16 Aug
16Aug

La formazione 4.0 è di fatti un incentivo fiscale dedicato alle aziende, che consente ai datori di lavoro di usufruire di un credito d'imposta, il quale verrà calcolato in base alle effettive ore di formazione sostenute dal dipendente e dal costo orario lordo del lavoratore.

In pratica, siccome la formazione deve essere erogata durante le ore di lavoro, lo Stato, per tutte le ore che il lavoratore sottrarrà al lavoro, ma che dedicherà alla formazione, riconosce, a te datore di lavoro, un credito d’ imposta che ti consentirà di recuperare il 40% delle spese sostenute per la formazione. 

Contattaci ora per ottenere facilmente il tuo credito d’imposta.

Quali sono le spese ammissibili per la formazione 4.0?

Sono finanziabili tutte le spese che vengono dedicate alla formazione dei dipendenti, ad eccezione della strumentazione.

A tal riguardo, ti diciamo, che ai fini dell'ottenimento dello sgravio fiscale, grazie alla Legge 178/2020, sono state introdotte delle novità in merito alle voci di spesa ammissibili, prorogando fino al 31/12/2023 la possibilità di inserire nel computo finale tutte le spese sostenute per la formazione del personale. 

Tali spese ammissibili per la formazione 4.0 sono le seguenti:

  • Spese di personale relative ai formatori per le ore di partecipazione alla formazione
  • Costi relativi al progetto di formazione, quali le spese di viaggio, i materiali e le forniture con attinenza diretta al progetto, l’ammortamento degli strumenti e delle attrezzature ad uso esclusivo del progetto di formazione. 
  • Costi esclusi: spese di alloggio, ad eccezione delle spese di alloggio minime necessarie per i partecipanti che sono lavoratori con disabilità;
  • Costi dei servizi di consulenza connessi al progetto di formazione;
  • Spese di personale relative ai partecipanti alla formazione e le spese generali indirette (spese amministrative, locazione, spese generali) per le ore durante le quali i partecipanti hanno seguito la formazione.

Quali sono i percorsi formativi per i quali sono previsti gli sgravi fiscali?

Gli ambiti formativi per i quali è previsto l’ottenimento del credito d’imposta nell’ambito della formazione 4.0 sono i seguenti:

  •  big data e analisi dei dati
  • cloud e fog computing
  • cyber security
  • simulazione e sistemi cyber-fisici
  • prototipazione rapida
  • sistemi di visualizzazione: realtà virtuale (RV) e realtà aumentata (RA)
  • robotica avanzata e collaborativa
  • interfaccia uomo macchina
  • manifattura additiva (o stampa 3D)
  • internet delle cose e delle macchine (IOT)
  • integrazione digitale dei processi aziendali.

Come si calcola il credito d’imposta?

Bene, facciamo un esempio pratico di come verrebbe calcolato il credito d’imposta.

Supponiamo che un’azienda voglia organizzare un percorso formativo per 5 impiegati amministrativi e 10 operai tecnici, per un totale di 15 dipendenti. 

E supponiamo anche un costo medio orario per dipendente di 15€ ad ora, per un totale di 150 ore di formazione, il calcolo che va fatto è il seguente:

20 (dipendenti) x 15 (costo medio ora) x 150 = 45.000€ di credito d’imposta che dovrà ricevere il datore di lavoro.

Assistenza ATECA

ATECA è un’associazione sindacale datoriale del settore terziario, con la mission di tutelare le imprese e tutti coloro i quali svolgono la libera professione. 

Detto ciò, ti ricordiamo, che ATECA offre pieno supporto a tutte le aziende che sono intenzionate a programmare un percorso formativo per i propri dipendenti, atto a digitalizzare tutti i processi produttivi aziendali tramite la formazione 4.0

Contattaci ora per maggiori info sul progetto formazione 4.0, e scopri quanto è facile ottenere il credito d’imposta formando i tuoi dipendenti.


Commenti
* L'indirizzo e-mail non verrà pubblicato sul sito Web.